Il gioco come poker e slot non conosce la crisi

Sei mesi di raccolta da record per comparto Gaming, con slot e poker che trainano il settore. Primo semestre da record per il mondo del gaming italiano. Secondo le stime di Agicos il mercato dei giochi realizza una crescita del 14,5% rispetto ai primi sei mesi del 2009, grazie a una raccolta pari a oltre 30 miliardi di euro.Facile presupporre che si supereranno i 60 miliardi di euro nel 2010: ciò significa che a fine anno ogni italiano, compresi i bambini, avrà investito circa 1.000 euro nel gioco online.

La crescita più elevata viene proprio dal settore del poker, che registra un aumento di quasi 60 punti percentuali: una raccolta pari a 1,6 miliardi di euro da gennaio a giugno 2010, che permette agli skill games di superare super enalotto e win for life. Nel settore gaming permangono comunque le New slot machine a farla da padrone, raccogliendo la metà della spesa italiana: ben 15 miliardi e un aumento del 26%.

Sul podio restano, seppur in calo, le lotterie, tra cui sono compresi i gratta e vinci, e il lotto, quest'ultimo tallonato dalle scommesse sportive, in notevole crescita. Ragionando a medio termine, nel 2011, con l'ingresso del cash game poker e una nuova legge sul poker live. Il poker potrebbe superare queste categorie e entrare stabilmente nelle case di tutti i connazionali, incrementando notevolmente la propria raccolta.

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza utente. Navigando all'interno del sito acconsenti al loro utilizzo.